Video 32 Africa, la contro narrazione: nel 2017, sono stati 19,4 milioni le persone emigrate all'interno dello stesso continente

28.09.2018 14:32

Mentre in Italia ci si accapiglia sullo sfondo della “crisi migranti”, gli africani continuano a muoversi. E non solo in direzione dell’Europa – come la propaganda degli ultimi tempi vuol farci credere – ma tra un paese africano e l’altro. Nel 2017, ben 19,4 milioni sono stati gli africani emigrati all’interno dello stesso continente. Il 78,8% degli immigrati che si trovano in Africa sono africani, vale a dire 4 su 5. Ed è l’Africa occidentale (anche grazie al sistema della Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale, Cedeao/Ecowas) a registrare la maggiore migrazione a livello interno, l’89%. Inoltre, 5,5 milioni sono le persone arrivate in Africa da altri continenti. Tanto per dare un termine di confronto: nello stesso anno in Europa – sono dati dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) – sono arrivati 186.768 migranti (3.116 sono morti nel Mediterraneo o dispersi). Nel 2017 si sono contati 258 milioni di migranti a livello globale, ma solo il 35% ha viaggiato in direzione sud-nord (dai paesi sviluppati ai paesi in via di sviluppo, per intenderci). Nella top five dei paesi con il maggior numero di migranti interni in Africa, ci sono (in ordine decrescente) Sudafrica, Costa d’Avorio, Uganda, Nigeria, Etiopia, tutti con oltre 1 milione di migranti.

www.repubblica.it/solidarieta/immigrazione/2018/09/27/news/africa_la_contronarrazione_nel_2017_sono_stati_19_4_milioni_le_persone_emigrate_all_interno_dello_stesso_continente-207505629/