Effetto pandemia: Oxfam chiude in 18 paesi e licenzia 1.500 persone

11.06.2020 10:49

Oxfam International licenzierà circa 1.500 dipendenti e chiuderà le sue attività in 18 paesi. Gli effetti peggiori della pandemia sul Terzo Settore, che tutti abbiamo temuto negli ultimi mesi, iniziano ad emergere in tutta la loro gravità.

Oxfam ha annunciato che chiuderà i suoi uffici in Tailandia, Sri Lanka, Pakistan, Tagikistan, Haiti, Repubblica Dominicana, Cuba, Paraguay, Egitto, Tanzania, Sudan, Burundi, Ruanda, Sierra Leone, Benin, Liberia e Mauritania. La stessa sorte toccherà anche all’Afghanistan, dove l’organizzazione ha lavorato per ben 50 anni.

www.ifcitaly.it/2020/06/07/effetto-pandemia-oxfam-chiude-in-18-paesi-e-licenzia-1-500-persone/