Africa in movimento: ultime notizie di rilievo (6-19 Novembre 2015)

23.11.2015 11:00
 
 
 
Al via la campagna «Anche le immagini uccidono»
Stop all’uso indiscriminato di immagini di bambini sofferenti nelle campagne di raccolta fondi da parte delle organizzazioni umanitarie. logoVenerdì 20 novembre nella sala stampa della Camera dei deputati, lo chiederanno un gruppo di politici e di operatori della società civile nella conferenza stampa di presentazione della campagna di sensibilizzazione «Anche le immagini uccidono». 
Continua ›
 
 
Il pesante dazio pagato dall’Africa al terrorismo
L’Africa sta pagando un tributo altissimo al terrorismo islamico. È giusto rilevarlo in un momento in cui i riflettori dei grandi media sono rivolti (anche giustamente) verso l’Europa, la Francia, Parigi. 
Continua ›
 
 
 
 
Il Senegal musulmano vieta il velo integrale
Il Senegal non è la laica Francia e neppure la Turchia di Kemal Ataturk. Eppure di fronte alla minaccia del terrorismo islamico ha deciso di prendere una decisione drastica: vietare il velo integrale femminile. Lo ha annunciato ieri il ministro dell’Interno, Abdoulaye Diallo Daouda...
Continua ›
 
 
 
 
La meningite A (quasi) sconfitta in Africa
In Africa, la battaglia contro la meningite A sta dando ottimi risultati. Grazie a una vaccinazione di massa partita nel 2010, 237 milioni di persone sono state immunizzate nei Paesi della «cintura della meningite»... 
Continua ›
 
 
Una base militare cinese aprirà a Gibuti?
In questi giorni un alto ufficiale militare cinese è in visita a Gibuti. Ufficialmente sta ispezionato una nave da guerra cinese che partecipa ai pattugliamenti anti-pirateria nello stretto di Aden...
Continua ›
 
 
 
 
È morto Glucksmann, il filosofo dei diritti umani
«Aiutare l’Africa non significa mantenere legami speciali con i despoti di questo continente. Perché la Francia ha scelto di aiutare gli hutu genocidari contro i tutsi?...
Continua ›