Migranti: se l’Europa cancella le quote obbligatorie

13.12.2017 11:37

Il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk ha definito il sistema delle quote obbligatorie per la distribuzione dei migranti «divisivo e inefficace», preparando così il terreno per ridiscutere lo schema al vertice UE di giovedì, anche se un’altra soluzione condivisa sembra difficile da raggiungere. Nel frattempo a pagare il prezzo più caro, le persone bloccate sulle isole greche e nell’inferno libico.